ROMA | Stadio di Domiziano
25 Nov 2017 - 10 Gen 2018

TERMINE DELLE CANDIDATURE PROROGATO AL 15 OTTOBRE 2017

ida chiatante

ABITO LENTO

 

ABITO LENTO

SLOW DRESS

ABITO LENTO. Grandi aghi pesanti infilzati nella terra, terra come sarcofago ripieno di oggetti, parole e preghiere, fotografie, abiti scuciti ed elementi naturali cuciti. Processo  rituale  e psicomagico che scuce la vita e la reimpacchetta, creando un abito che è abitare, che è una modalità di sentire. Installazione sempre diversa che ci nutre di infiltrazioni legate al luogo e alle relazioni intrecciate intorno al momento personale dell'artista in un processo tumulativo che porta a galla radici. 

SLOW DRESS. A moutain of land with heavy needle pierced inside, natural elements sewn, unstitched clothes, pics and obiects slippoing out like a tomb which contains magic stuff and prayers. LAND HEART EARTH HABIT whispering to. We don't precisely know what. Always a bit different installation that changes in relation with space, city, place and people who sorround the artist. Slow dress is a trace that leads deep inside. Installation is accompained by a video in which a poem scroll in balck and white. 

 

NOTA BIOGRAFICA DELL'ARTISTA:

Trapezista. Tessitrice di relazioni e scucitrice di legami. Alchimista delle parole. Artista della vita. Campale. Marginale. Sul filo. Ideatrice del Punto Lento. Nonfilosofia e atto artistico che slega, annoia e restituisce il gusto dell'amore amaro. Eclettico e poliedrica, spazio attraverso le discipline saltando di palo in frasca, per addentrarmi nell'essenza dell'essere umano da diverse entrate e con diversi linguaggi. Ho esposto fotografie, installazioni e architettato performance. 


DELLO STESSO ARTISTA:

ABITO LENTO