ROMA | Stadio di Domiziano
25 Nov 2017 - 10 Gen 2018

TERMINE DELLE CANDIDATURE PROROGATO AL 15 OTTOBRE 2017

Giulia Roncucci

Cool side (Il sacrificio)

 

Cool side (Il sacrificio)

Cool Side (Il Sacrificio) è un'installazione interattiva realizzata con l'ausilio di un ambiente di sviluppo grafico per la multimedialità e dei seguenti materiali: un videoproiettore, una boccia d'acqua, una microcamera, un PC. La microcamera è nascosta sotto la boccia.  Sulla parete è proiettata una figura con il corpo di donna e la  testa di giovenca.  La figura respira, immobile, in posizione eretta.  Lo spettatore interagisce con la proiezione muovendo la mano nell'acqua. Attraverso il suo movimento si svelano una parte del corpo della figura femminile e altre immagini che erano nascoste, il cui soggetto è l'uccisione di una giovenca.  Quando lo spettaore toglie la mano dall'acqua le immagini tornano ad essere invisibili.

 

NOTA BIOGRAFICA DELL'ARTISTA:

            

Nasce a Milano nel 1982. Nel 2008 consegue il Diploma Accademico in Nuove Tecnologie dell’Arte presso l’Accademia di Brera di Milano presentando un’installazione interattiva che esporrà al Premio Nazionale delle Arti (CT).  Nel 2010 il suo lavoro è oggetto di una Tesi di Laurea in Psicologia dell'Arte. Nel 2012 vince il primo premio del concorso Suburbia in Fabula a Villa Arconati (MI) e allestisce una grande mostra personale negli spazi della Fabbrica Borroni (MI). Partecipa a manifestazioni e premi tra i quali: Visioni Digitali, Teatro Ciak (MI); Festival Futura, Crest (FR); Affordable Art Fair (MI); Premio Arti visive San Fedele 2009 e 2011 (MI). Espone in gallerie e luoghi di cultura tra i quali: Fondazione Mudima (MI); Careof (MI); Galleria Crim’art (MI); Teatro Litta (MI); Galleria Biffi Arte (PC); Villa Litta di Lainate (MI).  Il suo lavoro è pubblicato su libri, cataloghi, e riviste di settore tra cui Artribune.


DELLO STESSO ARTISTA:

Cool Side Museum